lunedì 15 dicembre 2014

Campioni senza valore, il grande intrigo delle liste

L'inchiesta di Bolzano, che ogni giorno si arricchisce di nuovi desolanti episodi, ha aperto delle voragini investigative che non lasciano scampo a nessuno. Sotto la bufera mediatica è capitata ora la IAAF, il massimo organo internazionale di atletica, e immancabilmente riemergono fantasmi del passato, come il famoso Dott. 'Mito', alias Michele FERRARI...







6 commenti:

IlCorsaro ha detto...

diciamo anche 11... solo nelle specialità di endurance:
http://www.atleticalive.it/10669/non-finisce-piu-salgono-11-gli-atleti-azzurri-sospettati-tra-bolzano-e-denuncia-del-medico-iaaf/

Andrea Mancanelli ha detto...

Indispensabile fare chiarezza e pulizia una volta per tutte! Ma forse è l'ennesima utopia...

IlCorsaro ha detto...

chi sbaglia va punito. e poi ricomincerà tutto daccapo... cercare scorciatoie humanum est, fin dai tempi della magia.

Marco SANTOZZI ha detto...

Avanti di questo passo putroppo lo sport perderà di credibilità, ma soprattutto verrà a mancare l'aspetto educativo dello stesso...

IlCorsaro ha detto...

marco,
mai entrato in una palestra o un campetto di calcio di periferia?
o su "certi forum" di runners dove ti crocifiggono se dici la verità?
è utopia vedere lo sport come qualcosa di strutturalmente diverso dal resto delle attività umane.
nel lavoro va più avanti chi è più bravo? no.
con le donne ha più successo chi è più bravo a letto? no.
giacca e cravatta sul lavoro o una bella macchina con le donne non sono forme di doping?

Marco SANTOZZI ha detto...

Caro Luc, leggi questo interessante studio:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2219897/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...